puls torna su
EVENTI
BUONA CUCINA e RICETTE
HOTEL e OSPITALITA'
Tutte le Ricette Antipasti Primi Secondi Contorni
Dolci Merende Piatti unici Lievitati TIPICITÀ
Carne Pesce Senza glutine Per bimbi Senza lattosio Piatti Veloci
Eventi Buona Cucina Ospitalità
Stai visualizzando > Una Ricetta In Particolare
Zèri all'aiadda (in carpione), ricetta di Giovanna da Porto Maurizio

Zèri all'aiadda (in carpione)

Giovanna da Porto Maurizio



Difficoltà: facile
Preparazione: 25' + eventuale tempo di cottura
Dosi per: 4 persone
Ingredienti
Zèri belli freschi 1 kg
farina qb
aglio due teste
aceto qb
alloro 4 foglie
olio di oliva qb
sale qb

Gli "zèri" sono piccoli pesci della famiglia dello Spigolo....
Da noi a Imperia "zèri" è il nome in dialetto....
Sono ottimi fritti e all'aiadda, la ricetta che ci suggerisce la signora Giovanna.


Pulite, eviscerate e squamate accuratamente i pesci, asciugateli con carta da cucina, infarinateli bene e friggeteli in abbondante olio di oliva.

Scolateli sulla carta assorbente e lasciateli raffreddare.

In una casseruola fate bollire per dieci minuti l'aceto (per un kg di pesce 1/2 litro di aceto); aggiungete l'aglio tritato lasciando ancora bollire per 5 minuti.

Fate raffreddare il tutto.



Prendete un contenitore capiente, disponete gli zèri e copriteli con l'aceto, aggiungete le foglie di alloro e il sale.

Ponete in frigorifero per almeno 6 ore (più rimangono in frigo, più saranno gustosi)

Qualche consiglio...