puls torna su
Tutte le Ricette Antipasti Primi Secondi Contorni
Dolci Merende Piatti unici Lievitati TIPICITÀ
Carne Pesce Senza glutine Per bimbi Senza lattosio Piatti Veloci
Eventi Ospitalità Buona Cucina
Stai visualizzando > Una Ricetta In Particolare
Polenta pesto e besciamella, ricetta di Caterina da Lavina

Polenta pesto e besciamella

Caterina da Lavina



Difficoltà: facile
Preparazione: 15' + eventuale tempo di cottura
Dosi per: 4 persone
Ingredienti
farina gialla mais 300 gr
acqua 4 litri
sale qb
pesto 2 vasetti
besciamella qb
parmigiano gratt. qb

Adattiamo la polenta ai sapori della Liguria:

Preparare la classica polenta seguendo le dosi; appena pronta, disporla in un piatto in un modo da poterla tagliare a fette; lasciarla raffreddare e tagliarla nelle fette di dimensione adattabili alla teglia usata.

Ungere la teglia e cospargerla di piccoli fiocchetti di burro; aggiungere del grana grattuggiato, disporre uno strato di fette di polenta e ricoprire con del pesto, besciamella e formaggio e proseguire cosi fino a esaurimento della polenta, a strati.

Mettere una bella spolverata di formaggio e infornare per 10/15 minuti; in ultimo accendere il grill e cuocere ancora due minuti.

Ottima accompagnata da un buon vino ormeasco.

BESCIAMELLA:
ingredienti: 100 gr di farina 00 - 100 gr. di burro - 1 lt di latte intero - sale qb - noce moscata qb



Scaldate il latte in un pentolino e a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso; spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata poco alla volta mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino i grumi.
Rimettete sul fuoco lento il composto ottenuto e mescolate fino a a quando non sarà diventato dorato, facendo attenzione che non si attacchi al pentolino.
Versate il latte poco alla volta nel composto di burro e farina, aggiungete la noce moscata e mescolate energicamente il tutto con la frusta fino ad ottenere una crema abbastanza densa.


Per il PESTO affidatevi all' EMPORIO:
www.carli.com/oliocarli/prodotti/i-condimenti-liguri/pesto-verde.aspx

Qualche consiglio...