puls torna su
EVENTI
BUONA CUCINA e RICETTE
HOTEL e OSPITALITA'
Tutte le Ricette Antipasti Primi Secondi Contorni
Dolci Merende Piatti unici Lievitati TIPICITÀ
Carne Pesce Senza glutine Per bimbi Senza lattosio Piatti Veloci
Eventi Buona Cucina Ospitalità
Stai visualizzando > Una Ricetta In Particolare
Olive taggiasche in salamoia, ricetta di Sara da Rocchetta Nervina

Olive taggiasche in salamoia

Sara da Rocchetta Nervina



Difficoltà: medio
Preparazione: 20' + eventuale tempo di cottura
Dosi per: 6 persone
Ingredienti
olive quantità desiderata
sale 100 gr per litro acqua
acqua 1 litro
timo,origano,alloro qb

Scegliete olive raccolte a mano direttamente dall'albero.

Mettetele in un recipiente abbastanza grande immerse in abbondante acqua fresca.

Cambiate completamente l'acqua ogni giorno e mescolatele con delicatezza.

Dopo 10 giorni mettete le olive in una damigianetta capiente e sommergetele con una salamoia preparata facendo bollire 100 gr. di sale da cucina per ogni litro d'acqua impiegato.

LA SALAMOIA DEVE ESSERE FREDDA PRIMA DI IMMERGERE LE OLIVE.

Disporre quindi le olive negli appositi vasetti di vetro a chiusura ermetica e coprirle con l'acqua ormai fredda. Fare riposare le olive per 40 giorni.

Dopo 40 giorni rifare un'ulteriore salamoia, (questa volta aggiungendo gli aromi) per avere una perfetta conservazione delle olive.

A questo punto le olive avranno perso il gusto amarognolo e potrete così incominciare a consumarle.

Sarà cosa naturale la formazione in superficie di un innocuo leggero strato bianco che potrete levare facilmente con un cucchiaio.



Se manterrete le olive sempre immerse nel liquido si conserveranno per un tempo lunghissimo.

Rivieraeventi consiglia:
www.carli.com/oliocarli/prodotti/le-olive/olive-taggiasche.aspx?scf=Olive%20Taggiasche%20in%20Salamoia

Qualche consiglio...