puls torna su
Tutte le Ricette Antipasti Primi Secondi Contorni
Dolci Merende Piatti unici Lievitati TIPICITÀ
Carne Pesce Senza glutine Per bimbi Senza lattosio Piatti Veloci
Eventi Ospitalità Buona Cucina
Stai visualizzando > Una Ricetta In Particolare
Capra e fagioli della Val Nervia, ricetta di Nadia da Ventimiglia

Capra e fagioli della Val Nervia

Nadia da Ventimiglia



Difficoltà: medio
Preparazione: 60' + eventuale tempo di cottura
Dosi per: 4 persone
Ingredienti
Capra (bima) 1
Fagioli della Val Nervia 1/2 kg
cipolla 2
Costa di sedano 1
Carota 1
Erbe aromatiche qb
Conserva di pomodoro un cucchiaio
Rossese di Dolceacqua un bicchiere
Olio Extravergine di Oliva qb
Sale qb

Tagliate a pezzi la capra e lavatela almeno 12 ore o meglio 24 prima in acqua fresca e corrente. Questa operazione serve a togliere il sapore d selvatico.

Preparate con olio, sedano e carota tritati, un soffritto (la cipolla deve essere doppia rispetto alle altre verdure); adagiate in una pentola grande la carne di capra salata e pepata a piacere.

Lasciate il fuoco alto per un paio di minuti, quindi aggiungete il vino rosso; abbassate il fuoco, coprite e lasciate stufare per almeno 45 minuti.

A questo punto aggiungete un poco di salsa di pomodoro, le erbe aromatiche tritate ed allungate con acqua tiepida.

A parte, cuocete i fagioli che vanno aggiunti nella pentola della capra a metà cottura, in modo che finiscano di insaporirsi con il sugo.

Coprite ancora e cuocete a fuoco basso per almeno un’altra mezz’ora.



Lo stufato va controllato in continuazione e mescolato con cura.

Servite caldissimo, con la pentola in tavola, quando la carne della capra tenerissima tenderà a disfarsi.

Qualche consiglio...