ACCETTO
NEGO
Ai sensi del regolamento (UE) n.2016/679 (GDPR), ti informiamo che per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza cookie propri e anche cookie di partner selezionati.
Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra informativa sulla privacy e anche la nostra cookie policy. Troverai anche le istruzioni per modificare i tuoi consensi.
PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
NOTE PER LA PRIVACY: nel momento in cui manderete dati personali attraverso i contatti e/o moduli di contatto su questo sito, questi dati verranno trattati come descritto nella Privacy Policy.
NOTE PER I COOKIE: Non è possibile disabilitare i cookie tecnici ma soltanto cookie di profilazione.
Premendo ACCETTO vengono abilitati tutti i cookie.
Premendo NEGO i cookie di profilazione vengono bloccati. Ti informiamo che negando i cookie di profilazione alcune parti importanti del sito potrebbero non funzionare. Premendo sul pulsante NEGO i cookie di profilazione precedentemente installati su questo dominio verranno cancellati, mentre per l'eliminazione dei cookie di profilazione salvati su domini esterni occorre richiedere la revoca ai titolari di tali domini mediante gli appositi link inseriti nella cookie policy.

Chiudi close popup

Scopri l'app RivieraEventi su Google Assistant Google Assistant Riviera Eventi

puls torna su
facebook Riviera Eventi twitter Riviera Eventi instagram Riviera Eventi

Tutti gli eventi!
anche online

Ci spingiamo in tutta Italia per fare conoscere tutti gli eventi online!
Bellezze artistiche e storiche e corsi che entrano nelle nostre case, in attesa di poter ritornare a "vivere" la nostra bella Riviera con gite, cultura e tanto altro.

INFO

In caso di maltempo le date e gli orari degli eventi potranno subire variazioni.

A causa dell'emergenza sanitaria relativa al Covid-19 tutti gli eventi potranno essere rimandati o annullati

Musica nei Musei

Musica nei Musei

Stradella e dintorni

EVENTO ONLINE

data evento     Giovedi 25 Febbraio 2021

luogo evento     Genova

luogo evento     Apri la mappa - Vai a Google Maps

ora evento     ore 21.00

Latte Alberti

"Musica nei Musei e non solo..." - Stradella e dintorni...musica a tema nella Basilica delle Vigne

Genova, 25 febbraio 1682. E’ notte fonda, Piazza Banchi è deserta. Un uomo a passo svelto si sta dirigendo verso casa. Da un angolo scuro escono due ombre che si avventano su di lui colpendolo ripetutamente. Per quest’uomo non c’è più nulla da fare. A 39 anni muore così Alessandro Stradella. La notizia non passò inosservata e rischiava di travolgere alcune tra le famiglie più potenti di Genova.

Il compositore era arrivato nella nostra città qualche anno prima per sfuggire a un attentato. Stradella, pur essendo un musicista geniale, innovatore e forse una delle figure più autorevoli del barocco italiano, era un uomo dai mille difetti. Intrecciava relazioni pericolose, si dava a loschi traffici e pur frequentando l’alta società non disdegnava i contatti con persone poco raccomandabili.
A Genova collabora con famiglie autorevoli e anche con il Teatro Falcone (che si trovava all’interno dell’attuale Palazzo Reale). In questo teatro nel 1678 mise in scena “La forza dell’amor paterno” e l’anno successivo “Il Trespolo tutore” che anticipa in qualche modo l’opera comica del ‘700 (nel 2020 l’operina è stata riproposta nella seppur breve stagione dal Teatro Carlo Felice). Nell’estate del 1681 compone per la cerimonia prenuziale di Carlo Spinola e Paola Brignole la serenata a tre voci dal titolo “Il Barcheggio” eseguito sul mare davanti a Genova con il pubblico di nobili disposto su numerose barche.
Purtroppo anche a Genova Stradella comincia a frequentare ambienti pericolosi. Inizia a lavorare in un atelier di parrucchiere situato in via Fossatello dove si danno lezioni di musica ma dove si può giocare anche d’azzardo e ci si può divertire con le signore presenti. Iniziano a circolare voci diffamatorie che utilizzando i “biglietti di calice” (erano stati introdotti all’inizio del Seicento dal Serenessimi Collegi, che riunendosi una volta al mese, giudicavano, sulla base di questi biglietti anonimi, i comportamenti dei nobili e dei patrizi, costringendo alcuni di loro addirittura all’esilio. Fu stabilito di aprire delle buche nei muri perimetrali di Palazzo Ducale dove qualunque cittadino poteva consegnare in modo anonimo le proprie accuse). Pare quindi che il compositore sia stato accusato di essere l’amante di Maria Caterina Lomellino (moglie di Giuseppe Maria Garibaldo e appartenente ad una delle famiglie più importanti di Genova) e che sia stato proprio il nobile Giovan Battista Lomellino, fratello di Maria Caterina, il mandante dell’esecuzione. Stradella, assassinato in Piazza Banchi, fu sepolto il giorno successivo nella Chiesa delle Vigne.

Appuntamento giovedì 25 febbraio in diretta sulla pagina Facebook www.facebook.com/accademiadelchiostro/ o sulla pagina Youtube dell'Accademia del Chiostro.


Organizzatore: http://www.accademiadelchiostr...

URL evento: https://www.facebook.com/accad...


Apri la mappa - Vai a Google Maps