ACCETTO
NEGO
Ai sensi del regolamento (UE) n.2016/679 (GDPR), ti informiamo che per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza cookie propri e anche cookie di partner selezionati.
Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra informativa sulla privacy e anche la nostra cookie policy. Troverai anche le istruzioni per modificare i tuoi consensi.
PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
NOTE PER LA PRIVACY: nel momento in cui manderete dati personali attraverso i contatti e/o moduli di contatto su questo sito, questi dati verranno trattati come descritto nella Privacy Policy.
NOTE PER I COOKIE: Non è possibile disabilitare i cookie tecnici ma soltanto cookie di profilazione.
Premendo ACCETTO vengono abilitati tutti i cookie.
Premendo NEGO i cookie di profilazione vengono bloccati. Ti informiamo che negando i cookie di profilazione alcune parti importanti del sito potrebbero non funzionare. Premendo sul pulsante NEGO i cookie di profilazione precedentemente installati su questo dominio verranno cancellati, mentre per l'eliminazione dei cookie di profilazione salvati su domini esterni occorre richiedere la revoca ai titolari di tali domini mediante gli appositi link inseriti nella cookie policy.

Chiudi close popup

Scopri l'app RivieraEventi su Google Assistant Google Assistant Riviera Eventi

puls torna su
facebook Riviera Eventi twitter Riviera Eventi instagram Riviera Eventi

La buona
 cucina ligure

Queste ricette sono state inviate dal nostro pubblico.
Mandaci anche tu la tua ricetta preferita!

Torta Pasqualina

 

Antonio da Genova

 Difficoltà

medio

 Preparazione

2h0 + eventuale tempo di cottura

 Dosi per

6 persone

Ingredienti

Bietole (costa piccola)

750 gr

Farina 00

400 gr

Quagliata (prescinseua)

500 gr

Olio di Oliva

q.b.

Parmigiano grattugiato

q.b.

Sale

q.b.

ALMENO UN GIORNO PRIMA: dovete occuparvi delle bietole.
Pulitele e lavatele bene. Fatele asciugare bene all'aria e tagliatele come delle fettuccine piccole.

Per la PASTA della torta: mettete a fontana la farina e impastate con acqua tiepida olio e un cucchiaino di sale.
Ottenete un impasto un pò molle e formate 4 pezzetti e lasciateli riposare coperti.

Per il RIPIENO: mettete la prescinseua, 3 cucchiai di olio di oliva, 2 cucchiai di farina, sale e parmigiano grattugiato.
Mescolate tutto insieme e amalgamate bene, aggiungete le bietole ben asciutte, aggiungendo una manciata di farina, mezzo etto di parmigiano grattugiato, sale e mischiate tutto con le mani.

Prendete un pezzo di pasta che era a riposare e copritene il fondo di una teglia (che avrete unto d'olio).
Prendete il ripieno e metterlo sulla teglia.
Fate quattro bucchette sul composto e rompete dentro ogni buchetta un uovo intero (sia tuorlo che albume).
Aggiungete su tutto ancora un pò di parmigiano grattugiato.


Con gli altri 3 pezzi di sfoglia tirate la pasta e una ad una ricoprite la teglia, ungendo ogni sfoglia con l'olio.
Chiudete bene il bordo della pasta tutto intorno formando un orlo.

Cuocere in forno ben caldo per 40-45 minuti.

Servire tiepida.

Questa è una delle torte salate più tipiche della cucina ligure, e si chiama proprio Pasqualina perché veniva preparata per la domenica di Pasqua e conservata per la gita fuori porta del lunedì dell’Angelo, Pasquetta.



A seconda della stagione si potranno sostituire le bietole con carciofi, funghi.
Oggi la prescinseua è stata sostituita dalla classica ricotta.

Foto by pixabay.com



© Copyright • Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale dell'opera che rimane di proprietà del Centro Stampa Offset sas [imperia]