puls torna su
Natale Liguria 2017
Natale Liguria 2017
EVENTI
BUONA CUCINA e RICETTE
HOTEL e OSPITALITA'
Natale Liguria 2017
WEEKEND TUTTI GLI EVENTI DOVE QUANDO MAPPA
Bimbi Cinema Consigliati Corsi Cucina Cultura Disco
Mercatini Musica Sagra Spettacolo Sport Offerte I nostri comuni
Eventi Buona Cucina Ospitalità
Condividi
Stai visualizzando > Un Evento In Particolare

DUE GIORNI A DOLCEACQUA

Sabato 16 Settembre 2017

Dolceacqua


Due giorni a Dolceacqua Dolceacqua

VIVERE IL BORGO, DOLCEACQUA 16/17 SETTEMBRE 2017
Dolceacqua è uno splendido borgo medievale della Val Nervia, lungo il torrente omonimo, a 7 km di distanza dalla città di Ventimiglia.

La sua parte più antica è dominata dal castello dei Doria e viene chiamata dagli abitanti Terra (Tèra nel dialetto locale). Quella più moderna, chiamata il Borgo, si allunga sulla riva opposta,ai lati della strada che risale la valle.

II toponimo Dolceacqua deriva quasi certamente dalla preesistenza di un borgo di epoca romana chiamato Dulcius, anche se altri studi avvalorano l’ipotesi di un’origine celtica, dal nome Dussaga.
Nel XII° secolo i conti di Ventimiglia costruirono il primo nucleo del castello, un presidio edificato alla sommità di una rupe che dal versante sinistro del torrente Nervia controlla strategicamente la biforcazione della valle, attraversata dal grande ponte medioevale a schiena d’asino, e le strade che vi convergono.

Nel XIII° secolo il villaggio di Dolceacqua fu acquistato dalla famiglia Doria e conobbe nei decenni successivi ampliamenti a gironi concentrici fino alla configurazione attualmente visibile.

La feroce rivalità con i Grimaldi di Monaco, il vassallaggio con i Savoia, l’alleanza con la Repubblica di Genova contro lo stesso casato piemontese e, infine, il rinnovato atto di vassallaggio nei confronti del Ducato dei Savoia e la nomina di Francesco Doria a primo marchese di Dolceacqua, furono le tormentate vicende che fecero da sfondo alla storia medioevale del borgo e che ancora si respirano nei tortuosi carruggi e nelle stanze dell’imponente maniero.

Oltre che per le vestigia del passato, Dolceacqua è considerata una perla dell’estremo ponente ligure per la qualità della vita e per i prodotti del territorio: l’olio di olive taggiasche, ma soprattutto il Rossese, la prima DOC ligure, infatti Dolceacqua è sede di una delle quattro enoteche regionali della Liguria nate per valorizzare i vini regionali a denominazione d’origine e quelli ottenuti con metodi biologici. Eccellenze da gustare con prelibatezze gastronomiche come i fagioli bianchi di Pigna, la focaccia e la michetta.
Imperdibili i percorsi escursionistici sulle alture del paese e le proiezioni naturalistiche, sensoriali e tridimensionali, del Visionarium, frutto della passione e della creatività di Eugenio Andrighetto, grande viaggiatore, fotografo e artigiano del legno.

PROGRAMMA
SABATO 16 SETTEMBRE-
ritrovo in mattinata a Dolceacqua, a partire dalle ore 10:00- ore 12:00 checkin presso il b&b “Libro Verde” (www.libroverde.it)-
ore 13:00 light lunch e degustazione di vini liguri presso l’Enoteca Regionale, con sommelier professionale-
ore 14:00 passeggiata nel borgo e visita guidata al Castello dei Doria-
ore 16:00 escursione ad anello, grado di difficoltà T (turistico), tempo di percorrenza 1h 30min circa-
ore 19:30 cena tipica con prodotti del territorio-
ore 20:30 proiezione naturalistica in 4D “Recondite Armonie, la Val Nervia nelle 4 stagioni” ed altre meraviglie presso il “Visionarium”

DOMENICA 17 SETTEMBRE-
ore 8:00 colazione in b&b-
ore 8:30 escursione ad anello, grado di difficoltà E (escursionistico) tempo di percorrenza 3h circa- ore 12:00 partenza (con auto propria) per Capo Mortola – Giardini Botanici di Villa Hanbury-
ore 13:00 pausa pranzo presso il bar interno-
ore 14:00 visita guidata ai giardini

DESTINATARI
L’attività proposta è fruibile da tutti, è sufficiente un minimo di allenamento poiché i percorsi a piedi presentano un livello di difficoltà basso ed uno sviluppo chilometrico modesto.

ABBIGLIAMENTO ED ATTREZZATURA
Scarpe da trekking ed abiti comodi, giacca antivento/antipioggia, borraccia, berretto, binocolo e fotocamera(chi vuole).

DA PAGARE DIRETTAMENTE ALLE STRUTTURE- 1 notte in b&b € 35- pranzi e cene € 35:00- ingressi (castello, visionarium e giardini) € 18:00

DA VERSARE ALLA GUIDA- contributo spese di organizzazione € 20,00
Per chi desidera partecipare ad una sola giornata il contributo alle spese di organizzazione è di € 10,00 (più i pasti e gli ingressi effettivamente fruiti).

Evento riservato ai soci MY (costo tesseramento annuale € 20,00)

INFO E PRENOTAZIONI
Info e prenotazioni: GAE Marina Pissarello 347.1107301 – marina.pissarello@gmail.com
Termine ultimo per prenotare il w.e. completo 5 settembre 2017 – per prenotare la singola giornata 12 settembre 2017

Il percorso potrà subire dei cambianti, in base alle condizioni meteo o al gruppo, a discrezione della guida.
Pulisci e cammina, ogni cambiamento inizia da un piccolo gesto di responsabilità!

Qualche consiglio...
_