ACCETTO
NEGO
Ai sensi del regolamento (UE) n.2016/679 (GDPR), ti informiamo che per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza cookie propri e anche cookie di partner selezionati.
Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra informativa sulla privacy e anche la nostra cookie policy. Troverai anche le istruzioni per modificare i tuoi consensi.
PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
NOTE PER LA PRIVACY: nel momento in cui manderete dati personali attraverso i contatti e/o moduli di contatto su questo sito, questi dati verranno trattati come descritto nella Privacy Policy.
NOTE PER I COOKIE: Non è possibile disabilitare i cookie tecnici ma soltanto cookie di profilazione.
Premendo ACCETTO vengono abilitati tutti i cookie.
Premendo NEGO i cookie di profilazione vengono bloccati. Ti informiamo che negando i cookie di profilazione alcune parti importanti del sito potrebbero non funzionare. Premendo sul pulsante NEGO i cookie di profilazione precedentemente installati su questo dominio verranno cancellati, mentre per l'eliminazione dei cookie di profilazione salvati su domini esterni occorre richiedere la revoca ai titolari di tali domini mediante gli appositi link inseriti nella cookie policy.

Chiudi close popup

Scopri l'app RivieraEventi su Google Assistant Google Assistant Riviera Eventi

puls torna su
facebook Riviera Eventi twitter Riviera Eventi instagram Riviera Eventi
ricettiamo
cerca eventi

Le ricette della pagina sono state inviate da voi!

SUGGERISCI UNA RICETTA

Soralli in umido (I Sualli)

 

Donatella da Ospedaletti

 Difficoltà

facile

 Preparazione

15' + eventuale tempo di cottura

 Dosi per

4 persone

Ingredienti

pesce sorallo

4

pomodorini

6

aglio

2 spicchi

prezzemolo

qb

capperi

10

olive taggiasche

15

sale

qb

peperoncino

qb

olio di oliva

qb

Il sorallo fa parte della categoria del "pesce azzurro" ricco quindi di proprietà importantissime per la nostra salute. Le sue carni sono compatte e come sapore e consistenza assomiglia molto allo sgombro.

Pulite il pesce freschissimo, incidendo lungo la linea ventrale ed estraendo le interiora; poi, come sempre, si lava sotto acqua fredda (o fatevelo pulire dal pescivendolo). L'ideale per cucinarlo sarebbe ottenere dei filetti senza spine.

Preparate un trito di aglio e prezzemolo, spellate i pomodorini e tagliateli a "tocchi"; in un tegame fate soffriggere il trito con l'olio di oliva e adagiate il pesce che avrete preparato in filetti e lasciatelo insaporire.

Dopo pochi minuti bagnate con il vino bianco; fatelo evaporare per pochi minuti e aggiungete il pomodoro, i capperi, le olive taggiasche, il sale e peperoncino a piacere.

Lasciate cuocere a fuoco moderato per circa 10 minuti, stando attenti a girare delicatamente i filetti.



I consigli di Rivieraeventi:



Ogni particolare rende l'Oliva Taggiasca diversa da tutte le altre.
Le piccole dimensioni, il colore cangiante, la forma allungata ma soprattutto il suo gusto.
Delicato e dolce con una sottile nota amarognola.

[Link esterno]



© Copyright • Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale dell'opera che rimane di proprietà del Centro Stampa Offset sas [imperia]