Vino Pigato

Chiudi close popup

Scopri l'app RivieraEventi su Google Assistant Google Assistant Riviera Eventi

puls torna su

Le ricette della pagina sono state inviate dagli utenti che utilizzano Rivieraeventi.it; inviateci una ricetta "tipica della nonna" e del territorio ligure e una vostra foto al nostro indirizzo: eventi@rivieraeventi.it e la troverete pubblicata entro 7 giorni

Vino Pigato

Prodotto a Ranzo e paesi limitrofi

Il Pigato giunse in Liguria dalla Grecia nel Medioevo, da una delle colonie genovesi nell'Egeo.

I migliori pigato sono generalmente coltivati in collina ad una altitudine di almeno 300 m sldm: in un ambiente, quindi, vicino al mare ma anche in grado di godere di una escursione termica notturna, che favorisce il patrimonio di profumi di questo classico vino ligure.

È un vino dal colore giallo paglierino che, se invecchiato tende a divenire giallo dorato; ha sapore sapido e secco, profumi di macchia mediterranea e polpa gialla. Di notevole eleganza.

Va consumato nei primi tre anni di vita, senza farlo invecchiare eccessivamente, anche se per certe riserve con apporti di legno o vinificazioni particolari questa regola è molto variabile.

Va servito fresco tra 13 e 16 °C. Va bene con gli antipasti:

- acciughe sotto sale
- l'insalata di mare.


Ottimo se abbinato a Primi piatti di pasta semplice o ripiena:

- pansotti
- (Trofie/Picagge/Trenette) condita con il pesto alla genovese, patate e fagiolini bolliti.


Secondi piatti a base di pesce e altri piatti della cucina ligure:

- cima alla genovese
- cappon magro.



fonte: wikipedia

Il Pigato giunse in Liguria dalla Grecia nel Medioevo, da una delle colonie genovesi nell'Egeo. I migliori pigato sono generalmente coltivati in collina ad una altitudine di almeno 300 m sldm: in un ambiente, quindi, vicino al mare ma anche in grado di godere di una escursione termica notturna, che favorisce il patrimonio di profumi di questo classico vino ligure. È un vino dal colore giallo paglierino che, se invecchiato tende a divenire giallo dorato; ha sapore sapido e secco, profumi di macchia mediterranea e polpa gialla. Di notevole eleganza. Va consumato nei primi tre anni di vita, senza farlo invecchiare eccessivamente, anche se per certe riserve con apporti di legno o vinificazioni particolari questa regola è molto variabile. Va servito fresco tra 13 e 16 °C. Va bene con gli antipasti: - acciughe sotto sale - l'insalata di mare. Ottimo se abbinato a Primi piatti di pasta semplice o ripiena: - pansotti - (Trofie/Picagge/Trenette) condita con il pesto alla genovese, patate e fagiolini bolliti. Secondi piatti a base di pesce e altri piatti della cucina ligure: - cima alla genovese - cappon magro. fonte: wikipedia