puls torna su

Le ricette della pagina sono state inviate dagli utenti che utilizzano Rivieraeventi.it; inviateci una ricetta "tipica della nonna" e del territorio ligure e una vostra foto al nostro indirizzo: eventi@rivieraeventi.it e la troverete pubblicata entro 7 giorni

Vino Rossese

Prodotto a Dolceacqua

Il Rossese di Dolceacqua è un vino prodotto nel ponente ligure, ed esattamente in val Nervia, in val Verbone ed in una porzione della Valle Roja nella provincia di Imperia.

I principali comuni interessati nella produzione sono Camporosso, Dolceacqua, Perinaldo, San Biagio della Cima, Soldano, Vallecrosia, Ventimiglia.

Il rossese, ed in particolare il suo grappolo, con acini dalla buccia assai fine, è una pianta assai delicata: molto sensibile all'oidio e ad altre patologie della vite; frequenti sono inoltre i fenomeni di colatura ed acinellatura. L'insieme di questi fattori la rende pianta difficile da coltivare, con produzione quantitativamente non costante nel tempo.

Necessita di suoli ben drenati e zone ben aerate, per prevenire le patologie dovute all'umidità.

Il Rossese di Dolceacqua è sicuramente un vino da abbinare alla cucina, per la sua natura golosa e sapida.
Andrà benissimo laddove sarà necessario un vino rosso con accenti aromatici speziati e buon contrasto acido.
Dal pesce alla carne, passando per le verdure ed i funghi.

Tra i pochi vini che tollerano l'abbinamento con i carciofi, per via della sua natura poco tannica.

Il Rossese di Dolceacqua è un vino prodotto nel ponente ligure, ed esattamente in val Nervia, in val Verbone ed in una porzione della Valle Roja nella provincia di Imperia. I principali comuni interessati nella produzione sono Camporosso, Dolceacqua, Perinaldo, San Biagio della Cima, Soldano, Vallecrosia, Ventimiglia. Il rossese, ed in particolare il suo grappolo, con acini dalla buccia assai fine, è una pianta assai delicata: molto sensibile all'oidio e ad altre patologie della vite; frequenti sono inoltre i fenomeni di colatura ed acinellatura. L'insieme di questi fattori la rende pianta difficile da coltivare, con produzione quantitativamente non costante nel tempo. Necessita di suoli ben drenati e zone ben aerate, per prevenire le patologie dovute all'umidità. Il Rossese di Dolceacqua è sicuramente un vino da abbinare alla cucina, per la sua natura golosa e sapida. Andrà benissimo laddove sarà necessario un vino rosso con accenti aromatici speziati e buon contrasto acido. Dal pesce alla carne, passando per le verdure ed i funghi. Tra i pochi vini che tollerano l'abbinamento con i carciofi, per via della sua natura poco tannica.