ACCETTO
NEGO
Ai sensi del regolamento (UE) n.2016/679 (GDPR), ti informiamo che per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore questo sito utilizza cookie propri e anche cookie di partner selezionati.
Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra informativa sulla privacy e anche la nostra cookie policy. Troverai anche le istruzioni per modificare i tuoi consensi.
PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
NOTE PER LA PRIVACY: nel momento in cui manderete dati personali attraverso i contatti e/o moduli di contatto su questo sito, questi dati verranno trattati come descritto nella Privacy Policy.
NOTE PER I COOKIE: Non è possibile disabilitare i cookie tecnici ma soltanto cookie di profilazione.
Premendo ACCETTO vengono abilitati tutti i cookie.
Premendo NEGO i cookie di profilazione vengono bloccati. Ti informiamo che negando i cookie di profilazione alcune parti importanti del sito potrebbero non funzionare. Premendo sul pulsante NEGO i cookie di profilazione precedentemente installati su questo dominio verranno cancellati, mentre per l'eliminazione dei cookie di profilazione salvati su domini esterni occorre richiedere la revoca ai titolari di tali domini mediante gli appositi link inseriti nella cookie policy.

Chiudi close popup

Scopri l'app RivieraEventi su Google Assistant Google Assistant Riviera Eventi

puls torna su
ricettiamo

Le ricette della pagina sono state inviate dagli utenti che utilizzano Rivieraeventi.it; inviateci una ricetta "tipica della nonna" e del territorio ligure e una vostra foto al nostro indirizzo: eventi@rivieraeventi.it e la troverete pubblicata entro 7 giorni

Castagne di Montegrosso

Raccolte a Montegrosso Pianlatte

Cibo poverissimo, ma in tempi passati provvidenziale, veniva consumata sia fresca che seccata nel tradizionale "canìssu" (cannicciato), un piccolo fabbricato in pietra con un solaio a mezz'altezza, formato da un graticcio di canne. Su di esso venivano distese le castagne, e, al di sotto, veniva acceso per vari giorni un blando fuoco.

A Montegrosso Pian Latte vi è il Museo della Castagna che propone un percorso suddiviso in sei punti, che raccontano la castagna in tutti i suoi aspetti, illustrato da una serie di cartelloni con numerose fotografie.

Il nucleo principale è costituito dall'esposizione "IL BOSCO ADDOMESTICATO", ospitata al piano terra dell'ex scuola elementare prossima alla Parrocchiale. Di qui ha inizio un itinerario che conduce prima ad un essicatoio recentemente restaurato, poi ad una radura nel bosco dove sono state ricostruite due carbonaie (una intera ed una sezionata) ed infine ad un bosco di castagni.

I temi affrontati all'interno sono

1. aspetti storici e botanici;
2. utilizzi;
3. tecniche di lavorazione e conservazione della castagna;
4. il castagneto tra passato e futuro;
5. gli aspetti economici;
6. la produzione del carbone.


Chi vorrà visitare il museo di Montegrosso, potrà ammirare al suo esterno, in una nicchia appositamente costruita, la 'macchina per battere le castagne' (costruita negli anni 40'), presentata come primo esempio di industrializzazione delle fasi di una tradizionale lavorazione manuale. Anche se la macchina può essere azionata saltuariamente, sono stati realizzati pannelli esplicativi con immagini e testo che ne illustrano il funzionamento.

Ulteriori pannelli sono stati posizionati lungo l'itinerario esterno, per l'essicatoio, la carbonaia ed il bosco di castagni.


fonte: Comune di Montegrosso Pian Latte
www.comune.montegrossopianlatte.im.it

Cibo poverissimo, ma in tempi passati provvidenziale, veniva consumata sia fresca che seccata nel tradizionale "canìssu" (cannicciato), un piccolo fabbricato in pietra con un solaio a mezz'altezza, formato da un graticcio di canne. Su di esso venivano distese le castagne, e, al di sotto, veniva acceso per vari giorni un blando fuoco. A Montegrosso Pian Latte vi è il Museo della Castagna che propone un percorso suddiviso in sei punti, che raccontano la castagna in tutti i suoi aspetti, illustrato da una serie di cartelloni con numerose fotografie. Il nucleo principale è costituito dall'esposizione "IL BOSCO ADDOMESTICATO", ospitata al piano terra dell'ex scuola elementare prossima alla Parrocchiale. Di qui ha inizio un itinerario che conduce prima ad un essicatoio recentemente restaurato, poi ad una radura nel bosco dove sono state ricostruite due carbonaie (una intera ed una sezionata) ed infine ad un bosco di castagni. I temi affrontati all'interno sono 1. aspetti storici e botanici; 2. utilizzi; 3. tecniche di lavorazione e conservazione della castagna; 4. il castagneto tra passato e futuro; 5. gli aspetti economici; 6. la produzione del carbone. Chi vorrà visitare il museo di Montegrosso, potrà ammirare al suo esterno, in una nicchia appositamente costruita, la 'macchina per battere le castagne' (costruita negli anni 40'), presentata come primo esempio di industrializzazione delle fasi di una tradizionale lavorazione manuale. Anche se la macchina può essere azionata saltuariamente, sono stati realizzati pannelli esplicativi con immagini e testo che ne illustrano il funzionamento. Ulteriori pannelli sono stati posizionati lungo l'itinerario esterno, per l'essicatoio, la carbonaia ed il bosco di castagni. fonte: Comune di Montegrosso Pian Latte www.comune.montegrossopianlatte.im.it